Non hai prodotti nel carrello.

Cantina Molisana

I nostri viniTintilia S – DOP
tintilia s - dop

Tintilia S – DOP

Questo articolo funge da presentazione dei nostri prodotti: dalla storia della Tintilia S – DOP alle caratteristiche, soffermandoci sulla vinificazione e l’affinamento; per poi finire con gli abbinamenti ai migliori piatti.

Presentazione del vino Tintilia S – DOP

Benvenuti su Cantina Molisana, io sono Riccardo ed oggi vi parlerò della Tintilia S – DOP della Cantina Catabbo. Infatti ci troviamo a San Martino in Pensilis, un piccolo paesino del basso Molise che conta circa 5.000 abitanti in provincia di Campobasso. Ci tengo a precisare che la cantina Catabbo è una realtà vitivinicola molisana di grande spicco a livello nazionale ed internazionale.

Questo è un vino che deriva dal vitigno autoctono per eccellenza la Tintilia, tenendo a precisare che quest’ultimo negli anni è andato quasi a scomparire. La sua bassa produttività e la sua difficoltà di allevamento non permettevano ai viticoltori di coltivarne abbastanza; ma che con gli anni fino ad arrivare ad oggi torna ad essere un orgoglio per la realtà molisana a livello nazionale ed internazionale. Sicuramente a far parte di questo orgoglio è questa Tintilia S.

Un vino che si presenta morbido con un tannino ben indirizzato ed una giusta dose di freschezza. Sprigiona una nota mentolata ed una di legno di balsa, che però verrà apprezzata davvero con calma.

Soffermandoci sulle caratteristiche, la sua denominazione è Tintilia del Molise DOP, quindi stiamo parlando di un vino con una carta d’identità di Denominazione di origine protetta. Viene coltivato nei terreni di San Martino in Pensilis ed appunto prodotto dalla Cantina Catabbo. Deriva dai vitigni 100% di Tintilia ed ha una gradazione alcolica di circa il 14,5%. Il suo è un colore rosso rubino con dei tenui riflessi violacei ed il formato della bottiglia è di 75cl.

La vinificazione avviene attraverso una fermentazione in acciaio, rigorosamente a temperatura controllata di 25/28°C per una durata di almeno 15/20 giorni. Affina per 12 mesi in acciaio, per poi riposare in bottiglia ed esser commercializzato.

Il nostro consiglio è quello di abbinare questo vino a dei primi piatti importanti, proprio come quelli della cucina tipica molisana, mi verrebbe da pensare ai cavatelli al sugo di ventricina, pasta e fagioli, ricette che trovate anche sul nostro blog; ma è un vino che sposa molto bene anche i formaggi stagionati e la carne, magari cotta alla brace in media cottura.

Ci vediamo al prossimo video e mi raccomando visitate il sito www.cantinamolisana.it.

Cantina Molisana Seguici sui social

Le pagine ufficiali di Cantina Molisana